Gesto eroico allo stadio, difensore salva la vita del suo portiere

sporting-lisbona

Attimi di paura in Portogallo durante una partita della massima serie del campionato di calcio.

Il portiere dello Sporting Lisbona, Romain Salin, nel tentativo di parare un tiro di un giocatore della squadra avversaria, il Portimonense, ha sbattuto contro il palo e ha perso i sensi.

Il giocatore, 34 anni, di nazionalità francese, ha rischiato di morire soffocato se non fosse stato per l’intervento del suo compagno di squadra, il difensore Sebastian Coates, che è riuscito a sollevargli la lingua, permettendogli così di respirare.

Quello di Coates è stato un intervento pronto e deciso, fondamentale in attesa dell’arrivo dei medici sul terreno di gioco.

Il difensore, nonostante quanto successo, è rimasto in campo e ha pure segnato il goal del momentaneo 2-3 nel giorno del su compleanno.

Per la cronaca, l’incontro è terminato 4-2 per il Portimonense.

Coates e i suoi compagni avranno perso la partita ma hanno vinto la vita del loro portiere.

IL VIDEO del dramma sfiorato:

CHI È IL GIOCATORE EROE

Sebastián Coates Nion (Montevideo, 7 ottobre 1990) è un calciatore uruguaiano, difensore dello Sporting Lisbona e della Nazionale uruguaiana.

Cresciuto nelle giovanili del Nacional, a 18 anni viene convocato per la prima volta in prima squadra. Nel giro di 2 anni disputa 21 partite nel massimo campionato uruguagio, segnando 2 gol. Vanta anche 13 presenze nella Coppa Libertadores nelle edizioni 2009 e 2010 e 2 gol all’attivo. Il 30 agosto 2011, dopo un’attesa dovuta al permesso di lavoro per l’Inghilterra, il Liverpool ufficializza l’acquisto di Coates dal Nacional per 7 milioni di sterline (circa 8 milioni di euro)[3]. Decisiva per il passaggio al Liverpool l’intercessione dell’attaccante del Liverpool e compagno di nazionale di Coates Luis Suarez. Segna il suo primo gol con la maglia del Liverpool, in rovesciata, il 21 marzo 2012, nella partita contro il QPR.

È stato uno dei maggiori protagonisti dell’Uruguay nel Campionato sudamericano di calcio Under-20 2009 ed è stato presente nella prima lista dei giocatori che Tabarez aveva convocato per il Mondiale in Sudafrica del 2010. Escluso dalla massima competizione internazionale, l’anno successivo viene convocato per la Coppa America e viene schierato titolare nella semifinale vinta per 2-0 contro il Perù, oltre che nella finale contro il Paraguay, vinta per 3-0. A ventun anni non ancora compiuti, Coates si laurea campione del Sudamerica vincendo anche il premio di miglior giovane della Copa América 2011. Convocato per i Mondiali 2014, esordisce nella vittoria per 2-1 contro l’Inghilterra.

Viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti, ma non può parteciparvi a causa di un infortunio e viene sostituito da Gastón Silva.