Grande Fratello VIP nella bufera: c’è un cellulare in casa

Presto il GF Vip potrebbe finire a sorpresa per qualcuno. E non a causa di una nomination o del televoto, ma perché avrebbe infranto una delle regole fondamentali del reality: non introdurre cellulari in casa.

Si tratta di un divieto assoluto che vige fin dai tempi della prima edizione sia per la versione vip che per quella cosiddetta nip (not important person). Il motivo è semplice. Gli inquilini non devono avere alcun contatto con l’ambiente esterno per evitare che il loro comportamento venga influenzato da fughe di notizie riguardanti indici di gradimento, eventuali gossip e simili. Tant’è che nella casa non si possono introdurre neppure tv, pc e radio.

Ma grazie alla segnalazione di un attento telespettatore fatta al tg satirico di Antonio Ricci “Striscia la notizia”, qualcuno dei vip con molte probabilità se ne è infischiato del regolamento e ha portato in casa un telefonino.

Due gli indizi a favore di questa tesi. Prima di tutto i rumori delle interferenze nei microfoni tipici dei cellulari sentiti nel bagno di Tristopoli mentre Cecilia Rodriguez, Carla Cruz, Simona Izzo e Carmen Di Pietro si stavano preparando per la diretta di lunedì scorso. E poi Jeremias Rodriguez avrebbe detto a Veronica Angeloni “Prendi il cellulare”, senza però ottenere risposta.

Se fosse vero, rischierebbe di saltare qualche testa fra gli inquilini. E l’ipotesi è abbastanza verosimile perché già in passato erano stati sollevati dubbi in merito alla presenza di cellulari in casa. Nell’edizione numero 6 Augusto De Megni si lasciò scappare “Ho lasciato il cellulare di là”, mentre due anni dopo diversi concorrenti fecero più volte riferimento ad un telefonino.