GF Vip: Ricky Tognazzi difende la moglie, Belen sul fratello “Lui è un buono”

Ora tocca a Ricky Tognazzi. Il regista scende in campo per difendere la moglie Simona Izzo, vittima di un maleducato attacco da parte di Jeremias Rodriguez.
Per far sentire la sua voce usa i social che, si sa, hanno il potere di amplificare fatti e dichiarazioni.

Spero che il Grande Fratello – ha twittato – prenda provvedimenti contro questo diffamatore violento e volgare. Io e l’avvocato l’aspettiamo fuori”. Il marito della Izzo, dunque, fa intuire di voler procedere per vie legali per non far passare sotto silenzio quello che definisce “un attacco indiscriminato contro tutte le donne”, una forma di “razzismo anagrafico” come invece lo definirebbe la stessa regista.

Com’era prevedibile, tanti sono stati messaggi di sostegno per Tognazzi: anche il popolo social ha trovato di cattivo gusto quel “Depressa di mer** che prende psicofarmaci per vivere” pronunciato da Jeremias, tra l’altro alle spalle della Izzo.

Chi, invece, difende il giovane argentino (e non poteva essere altrimenti) è la sorella. Ma quella più famosa. Belen, intervistata dal settimanale “Oggi” ha dichiarato: “Lo stanno dipingendo come un serial killer. Lui non finge, anche nella vita è così. Ha dei momenti di rabbia che si traducono però solo in parole e mai, ovviamente, in fatti. Ai suoi sfoghi seguono subito lunghi pianti e profondi pentimenti. Lui è un puro. Un buono”.

E ha aggiunto: “Naturalmente sconta il fatto di essere mio fratello. Ma si è messo in gioco ed era consapevole della valanga di critiche che gli sarebbero piovute addosso“.