GF10, Mauro Marin ricoverato in psichiatria: “Ho bisogno di aiuto”

Ecco cosa è successo al vincitore dell’edizione numero dieci del famoso reality.

Aveva vinto l’edizione numero dieci del ‘Grande Fratello’, ma di lui non si è più sentito parlare se non in un paio di occasioni e per alcuni incidenti domestici che gli erano costati caro.

Stiamo parlando di Mauro Marin, il salumiere di Castel Franco Veneto che nella casa più spiata d’Italia fra il 2009 e il 2010 (quella fu l’edizione in cui i concorrenti trascorsero anche Natale e Capodanno chiusi a Cinecittà) si rese protagonista di scherzi e discussioni di dubbio gusto. Uscito dal reality era sparito, salvo tornare alla ribalta per quel celebre video in cui si era tagliato una mano imitando lo chef Cannavacciuolo, l’incidente che due anni prima gli era costato due dita della mano e l’appello lanciato tramite il salotto di Barbara D’Urso per vedere il figlio.

Oggi di lui è tornato a parlare il quotidiano ‘La Tribuna di Treviso’ che l’ha beccato in ospedale. Nessun incidente in cucina, questa volta l’ex gieffino si trova nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Montebelluna.

Sto male, ho bisogno di aiuto” ha detto al giornalista che lo ha intercettato. “Grazie ai medici, chi ha problemi come me non si vergogni di farsi visitare” ha aggiunto.

Mauro non sta bene, soffrirebbe di depressione. Complice la situazione familiare non facile: la ex compagna lo ha lasciato a pochi mesi dal parto del loro bimbo e ad oggi lui non ha mai avuto l’occasione di vedere il piccolo. La mamma glielo impedirebbe. Ma questa, probabilmente, è soltanto la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Come lui stesso ha raccontato in un libro, nel 2004 (dunque qualche anno prima del GF) gli è stata diagnosticata “una schizofrenia affettiva con disturbo bipolare dovuta all’eccesso di sostanze”.

Io non mi vanto certo di avere fumato spinelli – aveva dichiarato in tv poco dopo la fine della sua esperienza all’interno del reality – né dico che combattono la depressione. Anzi, le droghe, tutte le droghe, la depressione la creano. Poi gli effetti sono variabili, dipendono da persona a persona. Su di me ad esempio anche delle semplici gocce per dormire hanno causato quella specie di collasso che tutti hanno potuto vedere in tivù, durante l’intervista di Mediaset in videochat”.

Leggi anche: Cristina Parodi fuori dalla Rai: “Me lo aspettavo”

Da SaluteLab: Isolato il primo virus stagionale.