Giallo a Viboldone (Milano). Uomo trovato morto con gola tagliata

Giallo a Viboldone, nell’hinterland a sud di Milano.

Ritrovato stamane – 1 gennaio 2018 – il cadavere di un imprenditore, il 73enne Cosimo Vincenzo Carino.

Il corpo dell’uomo era riverso nel suo furgone, fermo al lato della strada a un centinaio di metri dall’abbazia che dà il nome alla località.

L’anziano – come si apprende da Ansa.it – aveva una profonda ferita da taglio alla gola.

Due le ipotesi al vaglio dei Carabinieri: l’omicidio e il suicidio.

L’imprenditore, infatti, incensurato e sposato con figli, residente a Milano, stava attraversando un periodo di grande difficoltà economica.

Tuttavia, l’ipotesi del delitto è al vaglio degli inquirenti perché non è stata trovata l’arma con cui è stata inferta la ferita mortale.