Giancarlo Magalli rinviato a giudizio: c’è la data della prima udienza

Il conduttore dovrà rispondere dell’accusa di diffamazione ai danni di Adriana Volpe.

Giancarlo Magalli è stato rinviato a giudizio per diffamazione e la prima udienza del processo si svolgerà il 15 luglio prossimo. L’indiscrezione è stata resa nota da Dagospia.

Il conduttore, infatti, dovrà rispondere dell’accusa di diffamazione a causa di alcune affermazioni risalenti al novembre 2017 sui social media ai danni di Adriana Volpe.

Tutto ebbe inizio durante una puntata dei Fatti Vostri, quando Magalli, 71 anni, non reagì bene alla puntualizzazione dell’età da parte della Volpe, definendola “rompiballe“.

Poi, su Facebook, il conduttore rispose al giornalista siciliano Walter Giannò che aveva scritto: “Giancarlo Magalli che se la prende con Adriana Volpe solo perché questa ha ricordato in Tv l’età è da pensione immediata. Gli insulti in diretta sono stati vergognosi. Eppure la RAI – tanto celere a buttare fuori Paola Perego – non ha mosso un dito contro il conduttore dei Fatti Vostri“.

Magalli, infatti, replico così: “Insulti vergognosi? Ma hai visto quello che è successo o parli solo per sentito dire? Le ho solo detto che è una rompipalle, e quello è un fatto, non un insulto. Poi lei, e forse questo ti ha coinvolto, ha cercato di farlo passare come un insulto alle donne, ma io ce l’avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…“.

Quest’ultima, secondo il GIP, sarebbe una frase che lede la reputazione della 45enne Adriana Volpe.

La conduttrice ha subito dichiarato che avrebbe voluto giustizia “per me e per tutte le donne che subiscono insulti e offese sul lavoro. Quanto è difficile sorridere in diretta, lo faccio per tutte le persone che lavorano per questo programma e per rispetto ai telespettatori“.

Magalli, dal canto suo, di recente a Non è l’Arena, rispondendo a una domanda di Massimo Giletti sulla vicenda, ha risposto: “Non parlo con le bestie“.

Leggi anche: Giancarlo Magalli in tribunale per aver diffamato Adriana Volpe.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis: