Gianmarco Tognazzi racconta il suo dramma: “Ho rischiato di morire”

Il figlio del grande attore ha raccontato un episodio che l’ha visto protagonista quando aveva solo quattro anni.

Gianmarco Tognazzi, di recente ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me (in collegamento), si è confessato parlando di diversi aspetti della sua vita, dal rapporto con il padre fino a un episodio, lontano nel tempo, che l’ha visto a un passo dalla morte.

Il dramma di Tognazzi

Nel corso del collegamento con Caterina Balivo, Tognazzi ha raccontato di quando, durante un pranzo di Natale a Varese, si è trovato a un passo dalla morte. “Ebbi una strana crisi e mi si gonfiò il collo. Stavo per soffocare. Enzo Jannacci mi fece un punturone che mi salvò la vita (il cantante era laureato in medicina e ha sempre affiancato l’impegno nel mondo della musica all’attività di medico chirurgo ndr)”.

Ai tempi, il figlio del grandissimo Ugo Tognazzi aveva solo quattro anni e non ricorda molto bene i dettagli di quel giorno. Nonostante questo, come specificato nel corso del collegamento con la Balivo, è consapevole del fatto che l’indimenticabile interprete di successi come Ho Visto un Re Vengo Anch’io fosse un grande dottore.

LEGGI ANCHE: Daniele Scardina racconta la relazione con Diletta Leotta

Le parole su Jannacci e Gaber

Sempre nel corso del collegamento con la Balivo, il figlio di Ugo Tognazzi ha specificato che Jannacci e Gaber sono da sempre stati i suoi riferimenti musicali. Davanti a queste frasi, Caterina Balivo si è detta un po’ invidiosa dei figli d’arte, in quanto, a suo dire, i loro genitori non scompariranno mai. “Continuerete a vederli negli splendidi filmati dei loro film e spettacoli”: queste le parole della conduttrice campana, che ha descritto in maniera perfetta l’immortalità che, grazie al loro talento, hanno conquistato alcuni grande del cinema e della musica.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate di Denny Mendez? Ecco che fine ha fatto la Miss Italia 1992