Giappone: tenta di rubare un’auto. Al suo interno trova una sorpresa

Qualcuno potrebbe pensare ad uno scherzo o ad una barzelletta, e invece è accaduto veramente. A raccontarlo è Japan Today.

A Numazu in Giappone, un ragazzo di 23 anni di nome Ushio Sato ha tentato di rubare un’auto. Ma il colpo non gli è riuscito.

Fin qui non ci sarebbe nulla di eccezionale: potrebbe trattarsi di una storia come tante, come se ne sentono anche nel nostro Paese.

L’aspetto particolare della vicenda, quello che fa sorridere chi legge la storia (ma sicuramente non Ushio Sato) è che il ladruncolo ha tentato di rubare un’auto della Polizia.

Il giovane non si è accorto di aver puntato una macchina delle Forze dell’Ordine locali perché, come riferisce sempre Japan Today, la civetta era in incognito: non era marcata con i colori della Polizia perché era sotto copertura.

Ma la cosa ancora più incredibile è che quando il 23enne ha forzato la portiera dell’auto ha trovato nell’abitacolo ben quattro poliziotti.

Ushio è fuggito a gambe levate, ma la volante è stata più veloce e il maldestro ladro è stato acciuffato e arrestato.