Gin Tonic Day: sapete qual è la ricetta perfetta?

Come preparare il celebre long drink.

Forse non tutti sanno che il 9 aprile è il Gin Tonic Day. Chi ha nostalgia del proprio bar del cuore, in questo periodo per forza di cose chiuso a causa dell’emergenza Coronavirus, può approfittare di questa giornata per preparare il drink a casa. Qual è la ricetta perfetta? Scopriamola assieme nelle prossime righe.

LEGGI ANCHE: Spaghetti e cacio e pepe, la ricetta perfetta

Come si prepara il Gin Tonic

Quando si tratta di preparare il Gin Tonic perfetto, la prima cosa da dire è che sono sufficienti due ingredienti, ossia il Gin e l’acqua tonica. Il primo, chiaramente, deve essere scelto tenendo conto di criteri ben precisi. Gli esperti consigliano di orientarsi verso un Gin molto chiaro. Esistono alternative precise? Assolutamente sì!

Tra queste è possibile citare l’Hendrick’s, apprezzato dagli intenditori di questo long drink in quanto fresco e caratterizzato da un sapore delicato. Un altro aspetto che è bene considerare quando si parla di questo Gin riguarda il fatto che ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

Detto questo, passiamo a parlare di dosi. Il punto di riferimento ideale in questo caso è una quantità di gin pari a 50 ml. Per quanto riguarda la tonica, invece, ci si può gestire a piacere. Un altro consiglio utile prevede il fatto di stare attenti al limone, impegnandosi a tagliarlo in maniera netta. Per riuscirci, è necessario avere un coltello adatto e soprattutto un limone fresco.

Per preparare un Gin Tonic perfetto è cruciale concentrarsi anche sulla scelta dei cubetti di ghiaccio, che non dovrebbero mai essere caratterizzati da quella patina d’acqua che rischia di diluire eccessivamente il long drink. Dopo queste indicazioni iniziali, vediamo il procedimento.

Procedimento

Il procedimento per la preparazione del Gin Tonic perfetto con l’inserimento del ghiaccio nel bicchiere, che deve essere alto e non troppo largo. Bisogna poi aggiungere il Gin e successivamente l’acqua tonica, per concludere mescolando.

A questo punto, arriva il momento di tagliare il limone e di decorare. Concludiamo ricordando che esistono diverse varianti di questo long drink. In questo novero è possibile citare quella caratterizzata dall’aggiunta di rosmarino.

LEGGI ANCHE: Melanzane alla parmigiana, la ricetta perfetta del famoso piatto