Giulia De Lellis come Taylor Mega: derubata in casa ma a Capodanno

Stessa disavventura per le due regine di Instagram.

Se un novello Plutarco dovesse riscrivere una versione moderna e stracontemporanea, legata al modo dei social di Vite parallele, dovrebbe necessariamente mettere insieme Taylor Mega e Giulia De Lellis.

Entrambe regine di Instagram, entrambe sempre bisognose di elemosinare di ‘essere una notizia’ (con la complicità della televisione), entrambe derubate. Già, derubate. E se a Taylor Mega il furto è toccato a Natale. A Giulia De Lellis il furto è toccato subirlo qualche giorno prima della notte di San Silvestro.

Taylor Mega ha mostrato il furto con tanto di video postato su Instagram accompagnato dalla sua voce che recitava: «Sono terrorizzata, si stavano portando via degli oggetti assurdi oltre ai gioielli, per fortuna che c’era l’allarme. Ieri mentre stavo a Udine è partito l’allarme e ho chiamato le forze dell’ordine mentre i ladri stavano ancora in casa, poi, sono corsa da Udine a Milano in tre ore e ho trovato quel macello».

LEGGI ANCHE: Francesca Schiavone shock: “Ho avuto un cancro maligno”.

E poteva essere da meno l’altra? La concorrente? Giulia, che Taylor Mega la vede dall’alto dei suoi follower e non può essere da meno? Ed ecco per i fan dei social della influencer della moda il video del furto in casa.

«Con l’immancabile commento con dichiarazione: Buongiorno ragazzi, buone feste, spero che il vostro anno sia iniziato nel migliore dei modi e con i migliori propositi. Sicuramente le vostre feste sono state migliori delle mie… Non mi piace parlare di cose pesanti sui social. Mi scuso per l’assenza negli ultimi giormi, che non è passata inosservata, ma sono stata proprio di merda e sarò costretta a cambiare il mio modo di comunicare con voi, sul fatto che mi sposto da una parte all’altra. Questo è un consiglio che do a tutti voi».

Seguono consigli per evitare furti: «Dobbiamo evitare di dire dove siamo. Sennò a questi pezzi di merda, gliela serviamo praticamente su un piatto d’argento. Dovrò stare un attimino più attenta. E cercate di seguirlo un po’ tutti, consiglio per esperienza. Sono un po’ chiusa così, ma attenzione perché i social alimentano un sacco le folli idee di gente veramente malata».

LEGGI ANCHE: Altra statua di Gesù Bambino decapitata.

E ancora, la 23enne romane ha aggiunto: «Non posso che ringraziare La Rinascente di Roma, il giorno prima di Capodanno ero rimasta in mutande, con un paio di mutande», facendo così sapere come è riuscita, poi, a dare il suo benvenuto al 2020, nonostante l’accaduto.

«In Rinascente ho recuperato tutto, sono stati fantastici con me. Nonostante il nervoso, sono riuscita a passare il Capodanno… vestita in modo decente… Sono riuscita a fare Capodanno in maniera decente. Persino truccata, con dei trucchi. Il profumo! Vi giuro raga, sono rimasta in mutande. Avevo anche una valigia piena di scarpe… Sono riuscita, poi, a rendermi presentabile».

La conclusione fa capire che forse non ha imparato la lezione: «A te bastardo, che a Natale non avevi niente da fare, che sei depresso e disperato dimenticato dalla vita e dall’amore, ti chiedo di trattare bene le mie cose, così come ho fatto io».

LEGGI ANCHE: Perché i cani hanno così tanta paura dei botti?