Governo Draghi, sì della Camera dei Deputati con 535 voti favorevoli

L’esito del voto.

L’Aula della Camera dei Deputati ha approvato la mozione della maggioranza che esprime la fiducia al presidente del Consiglio Mario Draghi, con 535 voti favorevoli e 56 contrari (5 gli astenuti). I presenti in Aula erano 596. Si è così concluso, quindi, dopo il via libera di ieri da parte del Senato, l’iter parlamentare della fiducia al nuovo Esecutivo.

Draghi, comunque, ha registrato un numero inferiore di voti contrari rispetto a Mario Monti. I no per il suo esecutivo sono stati 56 mentre per l’ex commissario UE ci furono 61 contrari.

Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, su Twitter, commentando il voto, ha detto: «Bene la fiducia al Governo Draghi. Ora insieme al lavoro per amore dell’Italia e per dare ai giovani un Paese migliore».

Luigi Di Maio, ministro ed esponente del M5S, su Twitter: «Dopo la fiducia al Governo Draghi, sostenuto anche dai nostri iscritti, ora è il momento di dare risposte. Il Paese sta attraversando uno dei momenti più bui di sempre e ci sono priorità come i vaccini, il sostegno a imprese, partite iva e famiglie. Questa è la strada da seguire».

Infine, la leghista Erika Stefani, ministra per la disabilità, ad Adnkronos ha detto: «Sono contenta, un bel risultato, bene anche l’applauso corale, mi ha colpito».

LEGGI ANCHE: Terremoto nel M5S, 15 senatori espulsi (I DATI)