Governo M5S – PD alle porte: cosa ne pensano i due Matteo

Renzi e Salvini commentano l’imminente esecutivo.

Matteo Renzi è di certo uno degli artefici dell’imminente governo ‘giallorosso’. Il senatore del PD, ex premier e segretario nazione del partito, intervistato dal Sole24ore, ha affermato: “L’Italia rischia grosso. È un passaggio delicato ed è ora di finirla con il teatrino dei bisticci: se Giuseppe Conte vuole il bene dell’Italia faccia una lista di qualità, salga al Quirinale e venga in Parlamento. Il Governo andrà avanti fino al 2023 se ne faranno parte persone di qualità, se sarà una squadretta non durerà“.

Renzi ha anche inviato un messaggio al mondo produttivo: “Il mio messaggio a chi produce è chiaro: non avete nulla da temere da un Governo che nasce per evitare l’aumento dell’Iva, che abbassa lo spread e che riporta l’Italia nell’Europa che conta“.

Poi, a proposito della volontà di Luigi Di Maio di far parte attivamente del governo, il politico toscano ha affermato: “Non mi riguarda, io non metto veti. Ciò che farà Di Maio francamente non mi sembra così decisivo: decideranno Zingaretti e lo stesso Di Maio“.

Dal canto suo, dal palco di Pinzolo (Trento), il leader della Lega, Matteo Salvini, ha dichiarato: “Pd e 5 stelle si stanno scannando per i ministeri ancor prima di averli avuti. […] In Italia si stanno confrontando due partiti. Il Pd, che è al servizio di Paesi stranieri, e la Lega, che difende il popolo italiano, gli schiavi della poltrona e della Merkel contro gli uomini liberi“.

Per il leader del Carroccio quello che sta nascendo è un “governo di estrema sinistra, composto da Pd, pentastellati e Leu. Roba che è in minoranza ovunque. Quindi sarebbe una truffa. Un governo truffa“. E ha ricordato: “Vogliono smontare tutto quello che abbiamo costruito. Il Pd addirittura vuol riaprire i porti“.

Leggi anche: Tiziano Renzi: “Il mio figliolo ha fatto bene, meglio stare con i pentastellati”.

Da SaluteLab: Passeggiate all’aria aperta e rischi per la salute: il pericolo delle processionarie per l’uomo.