Grande Fratello 15, ecco l’insulto sessista di Luigi Favoloso

Luigi Favoloso, come ben sanno i fan del Grande Fratello, è stato squalificato ieri sera per una frase ‘sessista’ scritta con il rossetto su una maglietta.

Il gesto non è stato ripreso dalle telecamere perché accaduto dopo che la regia stacca, ovvero alle 2 di notte.

Il concorrente napoletano, strigliato da Barbara D’Urso, aveva replicato così alla decisione della produzione: “Rispetto la tua decisione di non parlarne. Però non era un insulto rivolto alle donne in generale ma ad una sola persona”.

L’ex di Nina Moric ha anche detto questo: “Mi dispiace di aver avuto un atteggiamento sessista e di aver mostrato una parte di me che non esiste. È un contesto in cui si è ripresi 24 ore su 24. Ho fatto tante cose buone. Chiedo scusa, mi assumo le responsabilità di ciò che ho detto e accetto la decisione del Grande Fratello. Mi fa anche meno male perché non ce la facevo più a stare lì dentro e a essere ripreso costantemente. Ho perso la testa in tantissime occasioni, però fa parte del mio carattere avere una mezz’ora al giorno in cui non ci capisco niente. Il fatto di non avere precedenti penali fa capire che non sono una persona che nella sua follia compie cose assurde. Non ho mai insultato nessuno nella vita normale“.

La frase sessista, tenuta nascosta dalla D’Urso, sarebbe stata rivelata da Simone Coccia, come riportato dal sito di Davide Maggio:

Nel mirino della “frase sessista”, così come è stata definita da Barbara D’Urso, ci sarebbe Selvaggia Lucarelli. Ebbene sì, alle 4 di notte l’ex fidanzato di Nina Moric avrebbe offeso la firma del Fatto Quotidiano. Col rossetto sulla maglietta bianca avrebbe scritto: ‘Selvaggia suca'”.

Ciò perché tra Selvaggia Lucarelli e Simone Coccia non correrebbe buon sangue, viste le continue critiche della giornalista e social influencer contro l’ex di Nina Moric.

Nessuna reazione, per il momento, dalla destinataria del messaggio incriminato.