Grande Fratello 15: Filippo Contri difeso dalla mamma

Nella scorsa puntata del GF, Filippo Contri si è preso una strigliata da Barbara D’Urso. Tutta colpa di una frase relativa all’educazione dei nostri amici a quattro zampe e che aveva scatenato l’ira degli animalisti che lo hanno denunciato per maltrattamento di animali.

Questa la frase incriminata: “La prima volta che il mio cane ha provato a dare un morso gli ho fatto capire. Poi ognuno gli fa capire in maniera propria. Io sono per i modi antichi, come fa una cosa sbagliata un calcio, anche perché non lo sentono, che ne dicano tutti gli animalisti e fidati che poi capiscono”.

All’indomani della polemica, si è fatta sentire la mamma di Filippo con un comunicato.

Apprendo con sommo stupore dai quotidiani – si legge nella nota – che mio figlio Filippo Contri sarebbe stato denunciato per reati gravissimi (maltrattamento sugli animali e istigazione a delinquere) solo per alcune frasi (estrapolate da un discorso più ampio) pronunciate nel corso di una diretta del programma televisivo Grande fratello del quale è concorrente. Trovo a dir poco paradossale che si chieda addirittura il sequestro del nostro cane che vive con noi in una grande casa ed è trattato come se fosse un figlio. Posso garantire che Filippo che vive con me è sempre cresciuto a contatto con numerosi animali domestici e li ha sempre amati e rispettati. Io stessa, che l’ho educato sin da bambino all’amore per gli animali, presto la mia attività di volontariato oltre che l’assistenza economica per alcune associazioni che si occupano di tutela e protezione degli animali in difficoltà. Non si può condannare e sottoporre a una gogna mediatica senza precedenti un ragazzo di 25 anni per una uscita, seppure infelice. Per questi motivi mi sono rivolta all’avvocato Daniele Bocciolini di Roma per tutelare in tutte le opportune sedi i diritti miei e di mio figlio che al momento non può difendersi dalle gravissime accuse e dalle offese che si stanno diffondendo in maniera virale sul web”.