Grande Fratello 15, Veronica replica a papà Bobby Solo

Tra gli inquilini della casa del Grande Fratello 15 c’è anche Veronica Satti, la figlia di Bobby Solo.

Alla vigilia della sua entrata in casa, Veronica aveva confessato di non avere più alcun rapporto con il padre da quando aveva 13 anni.

Intervistato da Spy, Bobby Solo ha raccontato che “ho mantenuto questa ragazza senza farle mancare nulla, fino all’età di 20 anni, ma sono 15 anni che non le parlo se non attraverso le denunce e gli avvocati. Parlare di ricongiungimento ora mi sembra ridicolo. E poi i ricongiungimenti si fanno di persona, non in tv. Le riconciliazioni si fanno chiamando la persona e parlandosi. Parlare di questo ricongiungimento oggi mi sembra ridicolo. Mia figlia non mi ha mai cercato negli ultimi 15 anni se non attraverso avvocati o carabinieri. Ho 73 anni, non sono abituato ai gossip farseschi, ma semmai ai vecchi programmi di una volta dove si faceva un altro tipo di varietà. Se avessi 25 anni avrei sicuramente un’altra ottica“.

LA REPLICA DELLA FIGLIA

Nella puntata di ieri sera del Grande Fratello non si poteva non parlare di questa delicata vicenda familiare.

Ebbene, nonostante le parole di chiusura del padre, la 28enne ha detto: “Voglio ricongiungermi a lui, perché penso che possa fare bene a entrambi. Se per lui non è così, mi dispiace. Ma non mi arrenderò”.

La Satti ha anche detto di avere bisogno del padre perché così potrà “risolversi come donna“.

Veronica vorrebbe incontrare Bobby Solo per superare lo shock di essere stata lasciata a 13 anni e, rivolgendosi nuovamente al padre, ha detto: “Non voglio niente. Voglio solo che ci vediamo“.

Anche l’opinionista Cristiano Malgioglio ha voluto commentare la vicenda: “Dici che mi vuoi bene, ma non mi è piaciuto quello che hai detto. Vengo pagato, ma non sono imbavagliato. Non stai facendo una bella figura. È terribile che lei chieda un abbraccio e lui lo rifiuti“.