Grave lutto per Umberto Tozzi: è morta la sua ex compagna Serafina Scialò

L’ex compagna è stata ritrovata senza vita nella sua casa di Udine. I carabinieri sono stati allertati dalle segnalazioni dei colleghi che non la vedevano da giorni.

Serafina Scialò è stata ritrovata morta all’età di 63 anni. La notizia, riportata dal Messaggero Veneto è di poche ore fa. L’ex compagna del cantante torinese Umberto Tozzi è stata ritrovata senza vita nella sua casa di Udine in Via Percato. Il corpo è stato ritrovato dai Carabinieri allertati dai colleghi dell’educandato Uccellis, dove la Scialò lavorava come collaboratrice scolastica.

Serafina Scialò, classe 1956, è stata la compagna di Umberto Tozzi per parecchi anni. I due hanno un figlio, Nicola Armando.

Non sono ancora note le cause del decesso e, fino ad ora, il cantante non ha rilasciato alcuna dichiarazione pubblica.

Umberto Tozzi dopo la separazione con la Scialò si era risposato con Monica Michielotto, i due si sono conosciuti a Sanremo e stanno insieme da oltre trent’anni. Hanno due figli: Gianluca e Natasha. I due figli della coppia sono famosi per le loro storie amorose. Gianluca, il primo figlio, ha avuto una relazione con Raffaella Fico, l’ex compagna del calciatore Mario Balotelli. Natasha, invece, ha avuto un rapporto sentimentale col famoso immobiliarista Stefano Ricucci.

Immaginiamo che al momento la famiglia di Umberto sia distrutta dal dolore per la scomparsa di una donna sicuramente molto importante per la vita del famoso cantante italiano. Non sappiamo il rapporto che Umberto Tozzi aveva con la sua ex compagna ma siamo convinti che la notizia della sua scomparsa apra una ferita profonda nel cuore della madre di suo figlio Nicola Armando.

serafina scialo e umberto tozzi
Sulla sinistra Umberto Tozzi a fianco di Serafina Scialò. Sulla destra un primo piano della ex compagna appena deceduta.

Il corpo di Serafina Scialò è stato ritrovato venerdì 17 Gennaio, nella sua casa di Udine. Le prime segnalazioni sono arrivate dai colleghi della donna che non vedendola da giorni hanno pensato bene di allertare le forze dell’ordine. Dopo alcune indagini, i carabinieri hanno effettuato la triste scoperta.

LEGGI ANCHE: Gerardina Trovato: “Vado avanti grazie alla Caritas”