Grosseto. Abusi sessuale su bambina, accusato carabiniere

Carabinieri

Grave accusa nei confronti di un carabiniere di 50 anni: avrebbe abusato sessualmente di una bambina di meno di 10 anni.

Il militare – che prestava servizio in una caserma nella provincia di Grosseto – è stato fermato lunedì sera.

L’uomo è sospettato di avere violentato la piccola con cui aveva avuto occasione di intrattenersi per motivi familiari.

Non saranno diffuse le generalità del carabiniere a tutela del minore e a salvaguardia dell’anonimato della stessa, ha spiegato la procuratrice capo, Raffaela Capasso.

Il militare dovrà rispondere del reato di violenza sessuale aggravata.

La denuncia è partita da “una stretta parente” della bambina.

Si è appreso che, in un primo momento, il carabiniere era stato oggetto solo della misura di divieto di dimora nel proprio comune di residenza e di avvicinamento alla bimba.

Successivamente, però, è emerso che il militare ha violato queste misure cautelari.

Ecco perché la Procura ha chiesto “la più gravosa misura della custodia cautelare in carcere, unica idonea a salvaguardare le comprovate esigenze cautelari“.