Guida l’auto senza patente, ai carabinieri dice: “Non pensavo che servisse”

A Bologna un carabiniere è stato sorpreso mentre rubava in un negozio

Se è stata una scusa, allora è da annoverare tra le più originali mai sentite.

Un uomo, infatti, era alla guida della sua Volkswagen Golf ma non aveva la patente B. Fermato dai Carabinieri di Verolanuova, comune della provincia di Brescia, il guidatore non ha detto di averla dimenticata ma di non averla mai presa del tutto.

Già, come si apprende dal sito del Corriere della Sera, l’uomo non ha mai sostenuto un esame né teorico né pratico per guidare l’auto perché pensava non servisse.

L’automobilista, un cittadino indiano residente a Quinzano, una volta fermato, ha esibito ai militari il ‘patentino’ per guidare il motorino (i ciclomotori di cilindrata inferiore ai 50 cc.), convinto che bastasse quello: «Ho comprato l’auto e ho l’assicurazione a mio nome, nessuno mi ha detto che dovevo avere anche la patente di guida».

I Carabinieri, però, non hanno potuto fare altro che multare l’automobilista per guida senza patente, come previsto dall’articolo 180 del Codice della Strada, ai sensi del quale sono previste sanzioni amministrative che vanno da 41 a 168 euro e, se non ci si presenta agli uffici della Polizia con il documento in mano entro il termine stabilito, si rischia di dover pagare da 419 a 1.682 euro.

Aggiornamento, 12.29: Un lettore di CronacaSocial ha sottolineato che l’uomo dovrà pagare 5.110€ + fermo amministrativo del veicolo per tre mesi (art. 116, comma 15 del Codice della Strada).