Ha bisogno di un rene. Il gesto d’amore di sua moglie

Un gesto d’amore. Non può essere definito in altra maniera ciò che ha fatto una donna Bolognese per il proprio compagno.

Lui è Mario Esposito, 49 anni, in dialisi da oltre un anno a causa di una policisti che lo ha costretto a vedersi asportare entrambi i reni. Da quel momento per lui è iniziato il calvario della dialisi: quattro estenuanti ore a seduta.

Tre volte alla settimana – ha raccontato Mario – vado al Sant’Orsola per la dialisi, nel reparto della dottoressa Elena Mancini. Vivo a Zola Predosa e all’inizio andavo in ospedale in ambulanza, poi aspettavo sempre per il trasporto e allora, visto che riesco a guidare la macchina, preferisco essere indipendente“.

Anche perché le liste d’attesa per un trapianto sono molto lunghe. E allora la moglie, Antonella Balducelli (50 anni, impiegata comunale) ha preso una decisione: gli donerà un rene. Non si tratta di una pratica fuori dal comune, è infatti possibile ricevere un rene da un donatore ‘vivo’. Di recente, lo ricorderete, era accaduto anche alla star Selena Gomez che tempo fa aveva ricevuto un rene dalla sua migliore amica Francia Raisa Almendárez.

Lo faccio perché alcune malattie – ha spiegato Antonella – come quella di mio marito, tolgono la tranquillità familiare. E noi abbiamo due figli. Vedere mio marito stare male è pesante per tutti. Se ho paura? No. Al Sant’Orsola siamo seguiti da professionisti. Sono stata informata di tutto quello a cui andrò incontro e ho affrontato anche una seduta con uno psichiatra. L’intervento non è così pericoloso. Raccontiamo la nostra storia per invogliare altre persone a seguire la nostra strada e aiutare chi soffre“.

In bocca al lupo, Mario.