Ha fame e ruba del cibo dal magazzino. Il proprietario non lo denuncia

Spinto dalla fame un uomo di 53 anni ha rubato melone, olio e uova dal magazzino di uno stabilimento balneare sul lungomare Piermanni.

È successo nella notte tra il 26 e il 27 agosto a Civitanova Marche, comune di 42mila abitanti della provincia di Macerata.

Il proprietario, però, comprendendo il momento di difficoltà dell’uomo, non solo non ha denunciato il ladro ma gli ha regalato la roba da mangiare.

Sono stati i carabinieri a sorprendere l’uomo – che versa in una situazione difficile da un punto di vista economico – nel magazzino.

Come si legge su BlastingNews.it, Michela Malatini, “una delle titolari del locale, ha spiegato di ritenere che al posto dell’uomo chiunque avrebbe fatto una cosa del genere. Siccome le autorità avevano spiegato che si trattava di un uomo in difficoltà economica, si è preferito non accanirsi contro di lui e anzi aiutarlo. La titolare ha anche aggiunto che il locale vorrebbe risalire all’uomo, visto che è costretto a buttare giornalmente grandi quantità di cibo che invece potrebbero fare comodo a persone in difficoltà“.