Ha guidato 43 anni senza patente. Fermato, fa i complimenti al poliziotto

Per 43 anni ha guidato senza patente, ingannando chiunque, fornendo, in caso di controlli, gli estremi di un familiare che gli assomiglia.

Protagonista di quest’assurda storia è un 62enne, le cui iniziali sono R.B.

La notizia è stata pubblicata anche su Treviso Today.

Siamo a Conegliano, comune di poco più di 34mila abitanti della provincia di Treviso.

Qui, dopo ben quattro decenni di guida senza la licenza per farlo, martedì scorso gli agenti della polizia locale hanno svelato (finalmente) l’inganno.

Sbalordito anche lo stesso 62enne, libero professionista, che, una volta beccato, ha detto: “Complimenti, siete stati bravi!“. Con tanto di stretta di mano.

Decisivo l’addestramento dell’agente della polizia che lo ha smascherato, avendo svolto corsi specifici sulla fisiognomica e il riconoscimento dei volti.

Il poliziotto, infatti, non si è lasciato ingannare dal documento mostrato dall’uomo.

Ora il 62enne dovrà rispondere non solo di guida senza patente ma anche di falsa dichiarazione sull’identità. E dovrà pagare una multa di 5 mila euro.

La sua storia, ovviamente, sta facendo il giro del web, suscitando molta ironia!