Hanno fermato un bosniaco che trasportava tante armi da guerra

Inquietante ritrovamento in un’auto a Gorizia.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo della città friulana, infatti, hanno arrestato un 52enne bosniaco, alla guida di un’auto al cui interno era nascosta un’ingente quantità di armi da guerra: due pistole mitragliatrici Skorpio, 6 fucili mitragliatori Kalashnikov, una carabina calibro 22, un fucile a pompa, un gruppo ottico per fucili di precisione, svariati caricatori e munizionamento specifico.

L’uomo era stato fermato per un controllo lungo l’autostrada A34, a bordo di una Peugeot 206 con targa svizzera nel tratto Villesse – Gorizia.

Al bosniaco sono stati perquisiti anche due telefoni cellulari.

Stando a quanto si è appreso, l’uomo era diretto a Barcellona, in Spagna. Per questo, i militari hanno informato gli organismi di Polizia europea.

Nessuna ipotesi al momento sulla destinazione delle armi ma non si escluda alcuna pista, visto che è stato anche attivato il protocollo interpool per il terrorismo internazionale.

IL VIDEO: