I cani e la tv. Ecco che cosa guardano

cane-guarda-tv

Vi è mai capitato di vedere il vostro cane “rapito” dalla tv? Gli animali, il cane in particolare, vengono spesso attratti più che dall’immagine dal suono emesso dallo schermo. Guaiti e latrati di altri cani, comandi rivolti all’uomo e gli squittii dei giocattoli di gomma, sono gli stimoli che suscitato la loro curiosità.

Le modalità di fruizione, però, sono differenti da quelle nostre. I cani non rimangono fermi davanti alle immagini ma sono spettatori interattivi, che si avvicinano allo schermo per guardare meglio e fanno frequentemente la spola tra la tv e gli umani seduti sul divano. Come a voler trovare una spiegazione a tutto ciò. Sono curiosi e divertenti.

La loro visione è dicromatica (e non tricromatica come la nostra). Percepiscono i colori nelle lunghezze d’onda del blu e del giallo, spettri predominanti nei programmi pensati apposta per Fido. Sono più sensibili al movimento e, studi recenti hanno dimostrato che amano osservare scene che vedono protagonisti i loro simili.

Non è possibile stabilire con certezza quali siano i loro programmi preferiti, poiché molto dipende dal carattere dell’animale e dal suo vissuto. Sono più sensibili di quanto si possa credere.

Leggi anche: gli anziani con un cane hanno un salute migliore.