Igli Tare attaccato da un pittbull, uccisa la sua barboncina

Dramma per il direttore sportivo della Lazio, ex calciatore.

igli tare lazio
Igli Tare, dirigente della Lazio.

Tragedia per Igli Tare, ex calciatore e oggi direttore sportivo della Lazio.

Il dirigente biancoceleste mercoledì scorso, 3 febbraio, è stato attaccato da un pitbull e ha visto morire uno dei suoi due cani, una barboncina.

L’aggressione è avvenuta nei pressi dell’Olgiata, vicino Formello, a Roma, mentre Tare, 47 anni, stava passeggiando con i suoi due cani al guinzaglio.

Il pittbull avrebbe scavalcato la recinzione e assalito entrambi i cani del dirigente laziale, ferendo a morte la piccola barboncina. Lo stesso Tare è stato ferito nel tentativo di respingere l’attacco del cane.

Il fatto ha sconvolto l’intera famiglia Tare, e il figlio Etienne, attaccante della primavera della Lazio, sui social media ha salutato così la sua amica a quattro zampe: «Riposa in pace piccola, mi manchi tanto. Ti terrò sempre nel mio cuore».

LEGGI ANCHE: Cane cieco rischia di affogare in una piscina, salvato da un altro cane (VIDEO).