“Il Coronavirus è una punizione di Dio”: le parole dell’arcivescovo Viganò

Una misura divina contro l’aborto, il divorzio e la pornografia.

Carlo Maria Viganò
Carlo Maria Viganò

Carlo Maria Viganò pensa, e lo dice, che il Coronavirus è una punizione di Dio. La comunità scientifica, quindi, in sostanza, può andare a casa in quarantena e non perdere più tempo a studiare il Covid-19.

Secondo l’arcivescovo, infatti, «il divorzio, l’eutanasia, l’orrore del cosiddetto matrimonio omosessuale, la celebrazione della sodomia e delle peggiori perversioni, la pornografia, la corruzione dei piccoli, la speculazione delle élites finanziare, la profanazione della domenica» (e tanto altro) sono la ragione per cui il virus si è manifestato.

Test coronavirus positivo

LEGGI ANCHE: Avvocati denunciano Giuseppe Conte: “Migliaia di morti per le misure prese in ritardo”

Durante un’intervista rilasciata al quotidiano conservatore The Remnant, il 30 marzo, ha dichiarato che il Coronavirus è una punizione di Dio. Parrebbe, quindi, che «come tutte le malattie e la stessa morte» sia una «conseguenza del Peccato Originale».

E ha anche aggiunto: «I crimini di cui ognuno di noi si macchia davanti a Dio sono un colpo di martello sui chiodi che hanno trafitto le mani del nostro Redentore, un colpo di frusta che ha strappato la carne del Suo santissimo Corpo, uno sputo sul Suo amorevole Volto. Se avessimo dinanzi agli occhi questo pensiero, nessuno di noi oserebbe peccare».

Papa Bergoglio
Papa Bergoglio

LEGGI ANCHE: La Madonna ‘appare’ in cielo durante la benedizione del Papa? (IL VIDEO)

Non è d’accordo neanche con le parole di Papa Francesco, l’arcivescovo Carlo https://www.cronacasocial.com/coronavirus-lesperto-non-indossararia Viganò. Il cattolicesimo è l’unica vera religione, non è necessario che anche altri credi si uniscano in una preghiera comune contro il Coronavirus.

«Il relativismo religioso insinuato dal Concilio ha cancellato la persuasione che la Fede Cattolica sia l’unica via di salvezza e che il Dio Uno e Trino che adoriamo sia l’unico vero Dio». E poi: «Papa Bergoglio ha affermato, nella Dichiarazione di Abu Dhabi, che tutte le religioni sono volute da Dio: questa è non solo un’eresia, ma una forma di gravissima apostasia ed una bestemmia».

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Ecuador, un’ecatombe.