Il dolore di Diego Maradona Junior: “Fatemi uscire, devo andare da mio padre”

Le prime parole del figlio del Pibe de Oro dopo avere appreso della sua scomparsa.

«Fatemi uscire, devo andare da mio padre». Queste le prime parole pronunciate da Diego Maradona Junior, appena ha appreso ieri della morte del padre. Lo ha riportato il quotidiano online juorno.it.

Diego junior ha avuto la notizia dalla televisione accesa nella stanza dell’ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverato a causa delle serie conseguenze ai polmoni lasciate dal Covid-19.

Dopo tanti giorni passati a lottare contro il coronavirus, ieri, dopo che il tampone è risultato negativo, era pronto a riabbracciare la sua famiglia. Però, quando ha appreso la notizia della morte della padre – uno shock per tutti, figuriamoci per un figlio – gli è crollato il mondo addosso.

Diego Junior ha subito chiesto di potere partire per Buenos Aires per assistere ai funerali del Pibe de Oro. All’inizio i medici del Cotugno erano contrari a dimetterlo perché il ragazzo non è più pericoloso per gli altri, essendo negativizzato, ma ha una situazione polmonare ancora troppo instabile.

Diego Junior, però, ha insistito e così, in serata, è arrivata la decisione di dimetterlo ma con l’obbligo di restare a letto o in poltrona per dieci giorni, seguendole prescrizioni mediche. Quindi, niente viaggio in Argentina.

Riconosciuto dal padre nel 2008, su Instagram, tramite una storia, ha scritto: «Il capitano del mio cuore non morirà mai».

LEGGI ANCHE: L’ultimo saluto a Diego Armando Maradona.