Il dramma di Charlize Theron: “Mamma uccise papà”

Lo ha raccontato l’attrice in occasione della promozione del film Bombshell.

Charlize Theron non ha paura di parlare dell’infanzia difficile. In occasione della promozione del suo ultimo film Bombshell l’attrice premio Oscar, 44 anni, ha raccontato una vicenda traumatica del suo passato: sua madre Gerda ha ucciso suo padre Charles con un colpo di pistola quando lei aveva 15 anni, in Sudafrica.

Il padre era un alcolizzato e spesso in casa si dimostrava violento. «Non sai mai come reagisce una persona con una dipendenza». E così una sera tornado a casa ubriaco e con una pistola in mano, madre e figlia si sono spaventate. «Eravamo nella mia camera da letto — ha spiegato la star — quando lui è arrivato con una pistola. Abbiamo cercato di bloccare la porta per non farlo entrare, mettendoci davanti, ma lui si è allontanato e ha sparato tre colpi alla porta. È stata una fortuna che non ci abbia ferite. A quel punto mia madre ha impugnato un’altra pistola che avevamo in casa e lo ha ucciso, ponendo fine alla minaccia».

Si tratta di legittima difesa, insomma, tant’è che la madre non è stata incriminata, ma la vicenda ha lasciato una ferita nell’infanzia di Charlize.

«Non mi vergogno a parlarne — precisa l’attrice —. Penso che più parliamo di queste cose, più capiamo di non essere soli». Aggiungendo dettagli sul padre del quale ovviamente non ha un bel ricordo. «Era un uomo malato, io l’ho sempre visto in quelle condizioni». Vivere con un alcolizzato com’era? «Una situazione senza speranza».

LEGGI ANCHE: Taylor Mega svela la verità su Flavio Briatore.

Un altro momento negativo della sua vita, confessato durante un’intervista, è stato quando è stata molestata da un famoso produttore di Hollywood al primo provino. Al tempo aveva 19 anni. Un sabato sera lei aveva appuntamento con lui nella sua camera dl’albergo e il produttore in pigiama ha allungato le mani. «È strano, tante ragazze parlano di storie simili, ma quando ti succedono, sei solo stordita, non sai cosa fare».

Parlando del film. “Bombeshell” racconta la storia che coinvolse diverse donne membri del personale femminile della Fox News, che vissero le loro esperienze e i loro alterchi con il fondatore dell’emittente televisiva Roger Ailes.

LEGGI ANCHE: Ha 33 anni e guadagna poco: padre condannato alla paghetta.

Se vi sembra di avere sentito, letto o visto già questa storia da qualche parte, sappiate che è la stessa trama di The loudest voice, la serie trasmessa in questi giorni da Sky con Russel Crowe. Cosa scegliere tra le due? Decisamente la serie se volete conoscere qualcosa di più approfondito. Il film se volete risolvere tutto in un paio d’ore.

LEGGI ANCHE: 7 motivi per cui continui a svegliarti nel cuore della notte.