Il dramma di Sara Tommasi

Sara Tommasi sta cercando ridare normalità alla propria vita, ma nel prezzo da pagare vi è anche una rinuncia molto dolorosa per una donna: la maternità.

Tutta colpa delle medicine che l’ex showgirl sta prendendo per non ricadere nel buio del disturbo bipolare che le ha radicalmente cambiato la vita arrecandole anche non pochi guai.

Se sospendessi i farmaci in gravidanza la mia malattia tornerebbe ad avere la meglio su di me” ha confessato in una intervista per il settimanale ‘Nuovo’.

Tuttavia ha un nuovo compagno e la coppia sembra essere molto innamorata: “Si chiama Angelo – ha rivelato – ha quarantasei anni e lavora come impiegato in un’azienda. Ci siamo incontrati al supermercato e tra noi è subito scattato il colpo di fulmine“.

Dunque sembra che stia ritornando il sereno nella vita della Tommasi che qualche anno fa ha scoperto di soffrire di disturbo bipolare.

Non ero io – confessò in una intervista alle ‘Iene’ – e non ricordo nulla di quel periodo buio di 4 anni. Non parlavo bene, non mi ricordavo le frasi. Io ero incapace di intendere e di volere. Se non fosse stato per mia madre che mi ha presa per i capelli sarei morta. Mi hanno chiusa in ospedale per 5 mesi. Ero un’invalida, ero un morto che camminava, non sapevo fare più nulla, nemmeno prendere un taxi”.

Adesso sta meglio e vorrebbe anche ritornare a lavorare in tv, magari in un reality come il ‘Grande Fratello Vip’. “Così avrei la possibilità di farmi conoscere dal pubblico per quella che sono realmente” ha spiegato sempre al settimanale ‘Nuovo’.