Il Governo Conte ha giurato. L’esecutivo M5S – Lega è in carica

Il governo di Giuseppe Conte ha giurato. L’esecutivo M5S – Lega è ufficialmente in carica.

La cerimonia è avvenuta nel Salone delle Feste, al Quirinale.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, il primo a giurare, ha affiancato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per assistere al giuramento dei 18 ministri che compongono il nuovo esecutivo.

In mattinata, invece, Conte ha incontrato il Presidente della Camera, Roberto Fico e ha detto: “Lavoreremo per ridare fiducia all’Italia”.

Lunedì 4 giugno ci sarà la riunione dei capigruppo alla Camera per decidere la data del voto di fiducia.

La squadra di Governo è composta da 18 ministri, tra cui cinque donne.

Il presidente della Russia, Vladimir Putin, ha inviato un telegramma al nuovo Premier italiano: “Conto – ha affermato Putin – che la sua attività al governo contribuirà allo sviluppo di una collaborazione costruttiva russo-italiana in diversi settori, nonché ad un’efficace interazione nella soluzione dei problemi chiave regionali e internazionali. Questo sicuramente risponde agli interessi dei popoli della Russia e dell’Italia“.

LA SQUADRA DI GOVERNO

  • Presidente del Consiglio: Giuseppe Conte
  • Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Giancarlo Giorgetti
  • Ministro dell’Economia: Giovanni Tria
  • Ministro degli Esteri: Enzo Moavero Milanesi
  • Ministro degli Interni: Matteo Salvini (vicepremier)
  • Ministro dello Sviluppo Economico e Lavoro: Luigi Di Maio (vicepremier)
  • Ministro ai Rapporti con il Parlamento: Riccardo Fraccaro
  • Ministro degli Affari Europei: Paolo Savona
  • Ministro della Difesa: Elisabetta Trenta
  • Ministro della Giustizia: Alfonso Bonafede
  • Ministro della Pubblica Amministrazione: Giulia Bongiorno
  • Ministro della Salute: Giulia Grillo
  • Ministro degli Affari Regionali: Erika Stefani
  • Ministro del Sud: Barbara Lezzi
  • Ministro dell’Ambiente: Sergio Costa
  • Ministro ai Disabili e alla Famiglia: Lorenzo Fontana
  • Ministro dell’Agricoltura: Gian Marco Centinaio
  • Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture: Danilo Toninelli
  • Ministro dell’Istruzione: Marco Bussetti
  • Ministro dei Beni Culturali e del Turismo: Alberto Bonisoli