Il Ken umano sbotta nel “salotto” di Barbara D’Urso: “Vado via”. Ecco cos’è successo

Rodrigo Alves

Rodrigo Alves, il “Ken umano” è ormai di casa nel salotto domenicale di Barbara D’Urso.

È tornato per la seconda volta ospite a Domenica Live, e il pubblico incuriosito sembra apprezzare la sua presenza in studio.

Come sempre Alves, parla dei suoi 58 interventi di chirurgia plastica, che hanno stravolto incredibilmente il suo aspetto. Racconta che prima di fare gli interventi veniva bullizzato e non si piaceva. Ora invece il suo nuovo aspetto lo soddisfa, si sente bene, si piace, e la gente non lo prende più in giro, perchè non guarda comunque solo la sua parte esterna, ma anche com’è interiormente. Almeno questo è quello che sostiene lui.

Durante la puntata, la D’Urso manda un servizio di Alves in giro per Milano. Ormai lo riconoscono tutti per strada, lui intanto dice di amare Milano e il gelato, quando in studio confessa anche di essersi innamorato della pizza e del prosecco. Un istante dopo, il “patatrac”.

Se Alves inizialmente si sente il benvenuto e spiega di essere una celebrità conosciuta ormai in tutto il mondo, le ospiti in studio sembrano borbottare un po’, su questa asserzione del “Ken umano”. Ma è soprattutto il commento di Antonella Boralevi che infastidisce tremendamente Rodrigo. Infatti la Boralevi sbotta dicendo: “Tu non sei una celebrità, sei un mostro”.

Ovviamente Alves, sentendosi pesantemente offeso, ha dato un “out out” alla D’urso con le spalle al muro: “Una tua ospite mi ha insultato, mi ha chiamato mostro. Io non la conosco, ma o esce lei o esco io“.

La Boralevi, ha cosi chiesto scusa e in studio, è di nuovo tornata la calma. Si fa per dire. Perché da quel momento in poi, Alves non ha più rivolta la parola alla Boralevi.