Il procuratore di Allegri: “Pronto a ricominciare la prossima stagione”

Ai microfono di Radio Anch’io ha parlato Giovanni Branchini, procuratore di Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus

Prossima squadra Max Allegri

Massimiliano Allegri ha voglia di ricominciare ad allenare. Dopo aver lasciato la Juventus, sono state tante le speculazioni su un suo possibile ritorno in qualche panchina sia italiana che straniera.

La voglia di Max è tanta. Il tecnico ha voglia di rimettersi in gioco e tornare a calcare i campi d’erba per tornare a vincere premi come ha già fatto nella sua ultima esperienza a Torino.

Massimiliano Allegri
Max Allegri in cerca di una squadra dopo la sua esperienza alla Juventus

Giovanni Branchini, procuratore di Max Allegri, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni di Radio Anch’io:

«Presto in panchina? Non credo. Dice che sta intensificando i corsi di inglese ma non ne sono così certo. Battute a parte, serve un pochino fermarsi per rivedere le cose da un angolo diverso e credo che questo anno di pausa gli porti beneficio. La prossima stagione sarà ben felice di riprendere il suo percorso professionale. Dove? Difficile fare delle previsioni, bisogna vedere come vanno i club in Champions League. Parlarne ora sarebbe un discorso basato sul nulla».

Le parole del procuratore fanno credere che la prossima destinazione del tecnico toscano possa essere l’Inghilterra. Ma non ci sono certezze. Fino a qualche giorno fa i rumors su Allegri lo davano molto vicino al Paris Saint German. È ancora presto quindi per capire quale sarà la prossima squadra di ‘Acciughina’.

View this post on Instagram

Remembers❤⚽️

A post shared by Massimiliano Allegri (@mrallegri) on

Le big europee non si lasceranno scappare il tecnico che nella sua carriera ha vinto 6 Campionati Italiani, 3 Supercoppe Italiane e 4 Coppe Italia arrivando per ben due volte – senza mai vincerla – in finale di Champions League con la Juventus.

Si presume, quindi, che Allegri non allenerà in Italia. Si vociferava di un possibile clamoroso ritorno al Milan dove ha esordito il 29 agosto 2010 contro il Lecce – nella stessa stagione, i tifosi rossoneri ricorderanno, il tecnico riuscì poi a portare la squadra rossonera alla conquista del 18° scudetto del club – ma le probabilità sembrano essere calate dopo le recenti dichiarazioni del suo procuratore.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo a Dubai impressiona tutti: ecco quanto vale il tesoro che indossa sulla sua mano sinistra