Il virologo Palù: “Il virus sta perdendo carica virale ma il rischio c’è ancora”

Le parole del presidente della Società Italiana ed Europea di Virologia

Giorgio Palù

Il virologo Giorgio Palù, presidente uscente della Società Italiana ed Europea di Virologia (SIV-ISV), intervenuto a Radio Anch’io, su Radio1 Rai, ha affermato: «il fatto che oggi si trovi un virus che abbia una carica virale ridotta significa sicuramente che l’epidemia si sta spegnendo. Il virus sta perdendo la sua carica ma non è vero che non c’è più rischio».

Palù ha aggiunto che i dati positivi si evincono «dalla curva di decremento giornaliera, i casi positivi in 8 regioni ormai sono zero e nelle regioni dove il virus ancora circola tende ad azzerarsi», sottolineando che «tutte le epidemie si spengono. Il virus però potrebbe anche ripartire ora, vedi la Corea, e non solo ad ottobre, basta un assembramento. Per l’autunno possiamo solo avanzare delle ipotesi, non abbiamo certezze. In rianimazione c’è sempre un rischio e non solo in relazione al Covid ma anche per gli altri batteri».

LEGGI ANCHE: Nuova fase dal 3 giugno, cosa si può fare e cosa no.