Immigrato cucina gatto in strada: denunciato per uccisione di animali (VIDEO)

Il fatto è avvenuto nelle prime ore di questa mattina a Campiglia Marittima, provincia di Livorno.

Non credevano ai loro occhi le persone che, nelle prime ore di stamattina, passando davanti alla stazione di Campiglia, località in provincia di Livorno, hanno notato un uomo che stava cucinando un gatto.

L’intervento dei Carabinieri

Dopo diverse segnalazioni, i Carabinieri sono intervenuti sul posto, identificando un 21enne straniero e immigrato che stava cucinando il felino dopo averlo terminato. Il ragazzo è stato denunciato per uccisione di animale. Successivamente, è stato tradotto presso la locale caserma con lo scopo di ricavare maggiori informazioni in merito alla sua posizione sul territorio nazionale.

Le parole della sindaca

Anche la sindaca del Comune toscano si è espressa sulla vicenda. Alberta Ticciati, prima cittadina di Campiglia, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un post in cui condanna il gesto del giovane.

Il fatto accaduto alla stazione di Campiglia è molto grave e da condannare. Dopo la segnalazione della Polizia…

Pubblicato da Alberta Ticciati su Martedì 30 giugno 2020

LEGGI ANCHE: Il cane della compagna lo morde e lui gli dà fuoco: arrestato

Il contenuto social pubblicato dalla Ticciati – 35 anni, in carica dal 1° giugno 2019 e porta bandiera di attuale di un record che va avanti da 20 anni per Campiglia, città che ha avuto negli ultimi decenni solo sindaci donne – è stato accolto da numerosi commenti indignati da parte dei cittadini della località turistica tedesca. Secondo quanto rivelato dal quotidiano La Nazione, il giovane avrebbe risposto ai passanti che questa mattina hanno tentato di fermarlo giustificandosi con il fatto di non avere soldi.