Immigrato pulisce i marciapiedi, multato 100 euro dai Vigili

polizia-locale

Puliva i marciapiedi di Verona ed è stato multato di 100 euro dalla Polizia Municipale.

È successo a un migrante di 29 anni proveniente dalla Nigeria che è stato sanzionato per accattonaggio dal momento che è stato trovato un bicchiere di plastica per la raccolta delle offerte dei passanti.

Come si apprende dal Gazzettino, l’episodio è avvenuto diversi giorni fa in un via del centro ed è stato segnalato da Giovanni Gabanizza, storico leader di Sinistra Italiana.

Secondo Gabanizza, il migrante stava pulendo i marciapiedi ed è poi giunta una pattuglia dei vigili urbani che gli ha elevato la multa.

Il ragazzo è stato sanzionato per “condotte che limitavano la libera accessibilità e fruizione delle infrastrutture“, con l’aggravante della “violazione delle norme del regolamento di decoro urbano in quanto svolgeva azioni di accattonaggio“.

In soccorso del 29enne si sono presentati i cittadini di Borgo Trento per pagare la multa del ragazzo, mentre Sinistra in Comune ha chiesto al sindaco di annullare la multa “contro chi ha pulito volontariamente, dando il buon esempio, parti della nostra città“.

L’assessore alla sicurezza del Comune di Verona, Daniele Polato, sentito dall’Arena, ha spiegato che “esiste un regolamento di polizia urbana e gli agenti, se chiamati a intervenire, sono obbligati a recarsi sul posto e applicare le regole, che sono uguali per tutti“.