In auto con i figli e il cadavere della moglie in una valigia: arrestato

È successo in Francia.

La polizia francese ha arrestato ieri mattina – domenica 18 agosto – un uomo dopo aver rinvenuto il cadavere di sua moglie chiuso in una valigia nel bagagliaio dell’auto su cui viaggiava, con i suoi due figli.

L’arresto è stato effettuato dai gendarmi intorno alle 05:00 del mattino a Doussard, una città al confine con il lago di Annecy, in Alta Savoia.

I due figli della coppia, di 6 e 7 anni, erano addormentati sul sedile posteriore del veicolo e sono “in buona salute“. Lo riferisce il quotidiano Le Parisien nel suo sito online, aggiungendo che l’uomo, un francese conosciuto alla giustizia, era di ritorno dall’Italia in Francia, dove risiede. Al momento, però, non è stata diffusa la sua nazionalità.

Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, commentando la notizia, ha affermato: “Con l’arresto dell’omicida si è chiuso un altro capitolo di un triste libro, quello che ogni giorno vede aggiungersi una pagina nuova e che parla di violenze sulle donne, vittime inermi di una furia che esplode dovunque. In Francia, nel 2018, 121 donne sono state uccise dal coniuge o dall’ex compagno, una ogni tre giorni, secondo il Ministero degli Interni“.

Leggi anche: Genitori picchiano la figlia disabile: “La scimmia è un grosso problema“.