In Germania un supermercato toglie dagli scaffali i prodotti stranieri

Protesta contro il razzismo davvero singolare e indubbiamente d’impatto quella messa in campo da un supermercato di Amburgo.

Si tratta del market della catena Edeka che ha deciso di eliminare dai propri scaffali tutti i prodotti che non sono made in Germany.

Il risultato è stato incredibile e anche un po’ inquietante: intere corsie completamente vuote. I clienti vi hanno trovato solo dei cartelli con su scritto “E’ così vuoto questo scaffale senza clienti” e “Questo scaffale è noioso senza varietà”.

Uno scenario davvero desolante che ha sortito l’effetto desiderato: scuotere l’opinione pubblica sul tema del razzismo e dell’immigrazione.

Come ha spiegato il portavoce del negozio “Nei nostri supermercati vendiamo parecchi alimenti che sono prodotti in varie regioni della Germania, ma solo insieme ai prodotti di altri Paesi è possibile creare la grande varietà che i nostri clienti apprezzano”.

Il messaggio è chiaro: la Germania senza stranieri sarebbe vuota e triste.

Com’era prevedibile il gesto ha diviso l’opinione pubblica tra chi si è complimentato per l’idea e ha deciso di replicarla, e chi invece come Marcus Pretzel del partito populista tedesco AfD l’ha giudicata “totalmente folle”.