In provincia di Pavia è stato eletto il primo sindaco transgender

È accaduto a Tromello, paese di meno di 4mila abitanti: ecco chi è Gianmarco Negri.

Con il 37,54% delle preferenze e sconfiggendo la concorrenza di tre candidati ha vinto le amministrative a Tromello, paese di 3.700 abitanti in provincia di Pavia con la sua lista civica di centrosinistra ‘CambiaMenti per Tromello’. Fin qui, nulla di strano o che faccia notizia. Se non fosse che il nuovo primo cittadino di questo paesello è l’avvocato penalista 40enne Gianmarco Negri, nato Maria.

Ebbene sì, Tromello (e l’Italia) da ieri ha il suo primo sindaco transgender. Gianmarco, infatti, è nato con un corpo femminile nel quale ad un certo punto della sua vita non si è più riconosciuto. Così ha iniziato il suo percorso sottoponendosi ad una serie di interventi chirurgici per cambiare sesso, conclusi con la variazione anche anagrafica.

Negri da sempre si batte per i diritti della comunità transgender ed è anche apparso in tv. A lui sono arrivati gli auguri di Fabrizio Marrazzo, portavoce di ‘Gay Center’.

A Negri – ha scritto Marrazzo – vanno i nostri auguri, e speriamo che ci siano anche molti altri eletti ed elette lesbiche gay e trans da questa tornata elettorale, per un Italia più inclusiva e libera. Proprio in questi giorni abbiamo lanciato la campagna #Vototrans rivolto alle persone trans che sono discriminate dagli elenchi uomo, donna, che spesso costringono le persone trans a fare la fila da uomo quando hanno già sembianze femminili o viceversa, comportando che molte persone trans scelgono di privarsi del diritto di voto”.

Buon lavoro, sindaco.

Leggi anche: Donna di 95 anni va a votare ma risulta morta dal 2017.