In Spagna decine di migliaia di cani come questi muoiono per a causa di una tradizione crudele, lo sapevi?

galgo1

Ogni anno centinaia di migliaia di animali vengono uccisi, torturati o lasciati senza cibo. Tra di loro ci sono i galgo, i levrieri spagnoli.

Purtroppo, come nel caso degli altri animali maltrattati, non ci sono statistiche accurate sui galgo. In Spagna, il numero di questi cani uccisi o lasciati in strada dopo la fine di una stagione di caccia è stimato in 50mila all’anno.

Chi è il galgo?

Il levriero spagnolo o galgo è una delle più antiche razze di cani. Si tratta di un cane pacifico, silenzioso e gentile, amichevole generalmente con gli altri cani, gatti e bambini.

I galgo sono molto affettuosi e tolleranti con i bambini, quindi rappresentano un perfetto animale di casa.

I Galgo, però, sono stati appositamente allevati per la caccia alle lepri. Ed è per questo che il loro destino è segnato. La maggior parte di questi cani, infatti, non vive per più di 3 – 4 anni, uccisi dai proprietari subito dopo la fine della stagione della caccia.

Perché succede?

Il destino della maggior parte dei galgo è tragico: sono allevati in massa nella speranza di individuare cani particolarmente veloci. Questo è ciò che ha spiegato Tina Solera, fondatrice dell’organizzazione di salvataggio dei Galgo:

Questi cani, in molte parti della Spagna, sono spesso tenuti in condizioni terribili, incatenati all’aperto in piccoli bunker di cemento e alimentati quanto basta per tenerli in vita così sono famelici quando è il momento di cacciare“.

galgos-spagna

Per addestrare i galgo a correre veloce, i cacciatori di solito prendono 12-15 cani, li legano sul retro di una moto o di un’auto e poi li costringono a correre. Inutile dire che alcuni di loro non ce la fanno.

È difficile stimare quanti galgo muoiono ogni anno perché nessuno tiene traccia delle nascite. Questi cani sono raramente sterilizzati o castrati e questo allevamento incontrollato comporta un gran numero di galgo scartati. Visto che tra una stagione e l’altra di caccia passano 7 mesi, è più economico e facile per i proprietari sbarazzarsi dei cani e acquistarne dei nuovi l’anno prossimo.

Una galgo è un eccellente levriero di età compresa tra gli 8 mesi e i 2 anni. Raggiungendo i 3 – 4 anni di età, in genere non sono abbastanza veloci da cacciare e, quindi, ‘inutili’. Nel migliore dei casi, vengono buttati fuori; nel peggiore dei casi, uccisi.

Che fine fanno?

Dopo 1-2 stagioni di caccia, i galgo vengono uccisi quando sono ancora giovani. Alcuni proprietari, invece, li abbandonano nei boschi con le zampe rotte in modo che non ritrovino la strada di casa.

Vengono lasciate solo alcune femmine per l’allevamento. Questo spiega il fatto che i galgo adulti raccolti dai soccorritori degli animali sono per lo più femmine.

Cosa si può fare?

Se vuoi aiutare i volontari che lavorano duramente per salvare i cani galgo, ecco cosa puoi fare.

Adotta un galgo da un rifugio in Spagna ma sii preparato al fatto che ci vorrà tempo e pazienza affinché il cane possa fidarsi di nuovo delle persone.

Se non puoi adottarlo, magari puoi offrire a un galgo un posto temporaneo in cui soggiornare dandogli l’opportunità di recuperare finché non trova un proprietari permanente.

Infine, puoi donare qualcosa alle tante associazioni che si occupano del salvataggio dei galgo.