Incastrano un ghanese per una promozione: arrestati 3 carabinieri

Carabinieri

Pur di ottenere una promozione tre carabinieri avrebbero nascosto nella casa di un ghanese armi, documenti e piantine di marijuana.

I militari della compagnia di Giugliano, però, sono stati scoperti e conseguentemente arrestati.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal GIP del Tribunale di Napoli.

I tre Carabinieri – due sottufficiali e un appuntamento, già sospesi – avrebbero arrestato il ghanese, accusandolo di custodire armi clandestine con tanto di ipotesi di terrorismo.

I militari dovranno rispondere di falso ideologico, calunnia, detenzione e porto illegale di armi clandestine.

Le indagini sono state condotte dalla Guardia di Finanza di Aversa.

Il ghanese, arrestato due giorni fa, è stato liberato.

Domenico Airoma, procuratore aggiunto della Repubblica, ha spiegato che “le articolate attività di indagine hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei destinatari della misura cautelare“.