Incendio di Notre-Dame: Nostradamus lo aveva predetto?

C’è chi dice che Nostradamus aveva predetto il rogo della Cattedrale in una sua quartina.

Nostradamus aveva predetto l’incendio che ha devastato ieri la cattedrale di Notre Dame. Ad affermarlo è la più grande e famosa esperta di Nostradamus, l’astrologa Jessica Adams.

Secondo l’esperta britannica, la profezia sarebbe racchiusa nella seguente quartina dell’astrologo francese: “Che cosa ci si può attendere dalla congiunzione di Ariete, Giove e Saturno, Dio eterno? Dopo un lungo secolo, il male ricompare. A quali emozioni saranno sottoposte Francia e Italia?”.
Cosa c’entrano queste parole con Notre Dame? Subito spiegato.

Proprio ieri pomeriggio c’è stata una particolare congiunzione astrale che ha coinvolto Ariete, Giove e Saturno: un fenomeno che si verifica ogni cento anni (il “lungo secolo”). Non solo. Secondo la Adams, l’invocazione “Dio eterno” è un modo per indicare il luogo di culto cristiano per eccellenza: la chiesa o (come in questo caso) la cattedrale.

E poi c’è la parola “emozioni” su cui in tanti si sono soffermati a causa di una coincidenza che ha dell’incredibile: è, infatti, la stessa parola usata a caldo per esprimere il sentimento comune provato davanti ad una simile tragedia.

L’ha usata il Presidente Macron su twitter quando ha cinguettato “Notre-Dame è invasa dalle fiamme. Emozione di un’intera nazione”, l’ha adoperata l’UNESCO scrivendo “Profonda emozione di fronte a questo drammatico incendio alla cattedrale”.

Insomma, c’è di che preoccuparsi, soprattutto alla luce del fatto che Nostradamus ha predetto delle “emozioni” anche per l’Italia.

Ma c’è un’altra campana. C’è, infatti, chi sul web smonta la teoria della Adams e rassicura soprattutto gli Italiani affermando che la profezia si riferisce in realtà alla Guerra di successione spagnola di Luigi XIV nel 1702 (anno della congiunzione tra Giove e Saturno in Ariete) e al “lungo secolo di sconvolgimenti che ne seguì, culminando in Francia invadendo l’Italia nel 1802, in seguito alla quale Napoleone si vide dichiarato presidente della Repubblica italiana”.

Leggi anche: Notre-Dame, 300 milioni di euro donati dai colossi del lusso.

Seguici anche su Google News: