Incendio in un appartamento, un morto e 5 feriti. Colpa di una sigaretta

vigili del fuoco

Tragedia in via Duca d’Aosta, a Bolzano.

Un anziano disabile è morto a causa di un incendio forse provocato da una sigaretta.

Questa, infatti, è una delle ipotesi su cui stanno lavorando gli inquirenti, stando a quanto riferito dal procuratore capo di Bolzano, Giancarlo Bramante, che ha escluso la necessità di chiedere l’autopsia sul corpo della vittima.

Come si apprende da Ansa.it, la vittima si chiamava Vittorio Albericci e aveva 71 anni, originario della provincia di Bergamo.

L’uomo è stato trovato senza vita nel suo letto, dov’era costretto a stare da diverso tempo a causa di una malattia invalidante.

Probabilmente il 71enne è morto nel sonno, ucciso dal fumo.

La stanza era piena di libri e giornali che hanno contribuito a fomentare le fiamme.

La Procura ha posto sotto sequestro l’appartamento e nei prossimi giorni sarà ascoltata la badante, una 60enne di origine marocchina, ricoverata in ospedale.

Altre quattro persone sono rimaste lievemente ferite.