Indagato per omicidio colposo il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi

Il sindaco di Amatrice

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è indagato per omicidio colposo.

L’accusa, formulata dai PM di Rieti Gustavo Francia e Rocco Maruotti, riguarda il crollo dell’edificio di piazza Sagnotti, in cui morirono sette persone nella notte del 24 agosto 2016, quando avvenne la a prima scossa di terremoto. Ci furono anche 11 feriti.

Si tratta di un ex edificio popolare – realizzato dall’Istituto Autonomo Case Popolari – riscattato dal Comune che aveva fatto lavori di adeguamento, poi non portati a termine.

L’edificio era stato sgomberato dal precedente sindaco Carlo Fedeli, come si legge su Repubblica.it, il 16 aprile 2009 a causa dei danni riportati per il terremoto dell’Aquila.

Tra gli indagati anche i tecnici del Genio civile, l’allora geometra comunale Ivo Carloni (fratello dell’ex vicensindaco) e l’allora capo della polizia municipale.

Pirozzi è candidato per le elezioni regionali del Lazio.