Insalata di arance: una ricetta facile e fresca

Nasce in Sicilia, ma ormai è stato esportato ovunque.

Insalata di arance

L’insalata di arance è un piatto tipico della tradizione culinaria della Sicilia, un contorno fresco e leggero che si sposa perfettamente con secondi piatti sfiziosi e non solo. Fa anche da intermezzo tra un piatto e un altro, perché fa in modo che si perda il sapore di quello precedentemente gustato per essere pronti alla pietanza successiva.

La nostra versione dell’insalata di arance è con i finocchi e olive nere; ma ce ne sono tantissime. Degna di nota è quella con le aringhe, per esempio. A seconda del proprio palato, si possono fare delle modifiche, a patto che il sapore dell’ingrediente principe non venga snaturato.

Di abbinamenti apparentemente audaci, ma che si rivelano vincenti, la cucina siciliana ne è piena. Non solo se si parla di contorni, che possono diventare piatti unici, ma anche nel caso di primi e dolci, per esempio. Ma concentriamoci sulla nostra ricetta e vediamo quali son gli ingredienti per quattro persone:

  • Un finocchio;
  • Un’arancia;
  • Dieci olive nere;
  • Olio extravergine di oliva;
  • Sale e pepe q.b.

Pochi ingredienti, ma di qualità: mi raccomando. Cominciamo pulendo il finocchio, priviamolo del gambo e della prima foglia (quella più dura, per intendersi). Dopodiché affettiamolo sottilmente e disponiamolo all’interno di una grande ciotola con acqua ghiacciata.

Insalata di arance
Credits: La cucina imperfetta

LEGGI ANCHE: Polpette di pane e formaggio: la ricetta di un salva cena

Sbucciamo l’arancia a vivo: eliminando quindi sia la buccia che la parte bianca, e affettiamo anche questa. A questo punto trasferiamo i finocchi ben sgocciolati e asciutti in un’altra ciotola insieme all’arancia, uniamo le olive nere denocciolate, l’olio, il sale e il pepe. Condiamo a seconda dei nostri gusti, ma non esageriamo.

Mescoliamo il tutto fino a quando non avremo un’insalata bene equilibrata. A questo punto è pronta per essere servita. I nostri ospiti, se già non la conoscono, rimarranno piacevolmente sorpresi.