Insegnava religione ai bambini, arrestato per legami con ISIS

Un 58enne di origine egiziana, con cittadinanza italiana, sposato con una donna italiana, è stato arrestato a Foggia con l’accusa di far parte dello Stato Islamico.

L’operazione – denominata Bad Teacher – che ha portato in carcere l’uomo è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e messa in atto dalla Digos e dalla Guardia di Finanza.

L’arrestato è presidente dell’Associazione culturale Al Dawa, la cui sede è stata perquisita.

L’uomo teneva lezioni di religione ai bambini del centro culturale islamico della città e sarebbe stato incastrato da alcune pubblicazioni su internet e dai riscontri investigativi.

Sequestrati conti correnti del 58enne, nonché la sede dell’associazione.

I reati contestati sono partecipazione all’associazione terroristica denominata Isis/Daesh (artt. 270 bis c.p.); apologia dell’associazione terroristica, aggravata dall’uso di mezzi informatici (art. 414, 3 e 4 comma C.P).