Irritazioni da sfregamento: 5 rimedi casalinghi

Lo sfregamento è un tipo di irritazione spesso dolorosa. Ecco come affrontarla.

Lo sfregamento è un tipo di irritazione spesso dolorosa, peggiorata dall’eccesso di peso corporeo e dalla sudorazione costante, comune soprattutto in estate. Se non trattata, l’irritazione può creare dei danni alla pelle, aumentando così il rischio di infezioni.

Lo sfregamento può verificarsi ovunque ma le aree più colpite comprendono cosce, capezzoli, inguine, ascelle e collo.

A tal proposito, ecco 5 rimedi casalinghi.

ALOE VERA

È stato dimostrato che l’aloe vera è uno dei migliori rimedi naturali per la rigenerazione della pelle. Contiene tutti i microelementi necessari per la protezione e la rivitalizzazione. L’aloe vera, inoltre, riduce notevolmente il dolore e l’irritazione. Il gel di aloe vera va applicato sulla zona interessata e bisogna lasciarlo agire per 15 – 20 minuti. La procedura va ripetuta per tre volte al giorno per risultati più rapidi.

IMPACCO FREDDO

L’impacco freddo allevia rapidamente il dolore e l’irritazione. Si ricorda, però, di non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle.

  • Avvolgere 3 – 5 cubetti di ghiaccio in un asciugamano sottile;
  • Applicare l’impacco freddo sulla zona interessata della pelle per almeno 5 minuti;
  • Ripetere la procedura poco dopo aver preso una pausa;
  • Si possono fare impacchi freddi 3 – 4 volte al giorno.

OLIO D’OLIVA

L’olio d’oliva contiene grassi sani, vitamina E e molti altri microelementi. Perciò, è uno dei migliori rimedi contro lo sfregamento, poiché idrata la pelle e favorisce una guarigione più rapida. È, inoltre, possibile utilizzare capsule di vitamina E o olio di cocco.

Dopo un bagno tiepido, si consiglia di applicare alcune gocce d’olio d’oliva sulla zona interessata e di massaggiare delicatamente. La procedura va ripetuta almeno una volta al giorno.

CURCUMA

La curcuma è un ottimo rimedio non solo per la rigenerazione della pelle ma anche per proteggerla da diversi germi, perché ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

  • 3 cucchiaini di curcuma con 2 cucchiai d’acqua;
  • Mescolare bene gli ingredienti per creare una pasta;
  • Applicare la pasta direttamente sulla zona interessata della pelle e lasciarla riposare per mezz’ora;
  • È possibile coprire la pelle con un panno morbido per aumentare l’effetto della procedura.
  • Risciacquare con acqua tiepida e ripetere il giorno successivo.

OLIO DELL’ALBERO DEL TÈ

L’olio dell’albero del tè è noto per le sue proprietà ringiovanenti e idratanti e ha anche un effetto antimicrobico, il che è perfetto per evitare le complicazioni delle irritazioni.

  • Assicurarsi di applicare soltanto olio diluito, in quanto le concentrazioni elevate possono peggiorare l’irritazione;
  • Immergere un batuffolo di cotone pulito nell’acqua tiepida;
  • Inserire alcune gocce di olio dell’albero del tè sul batuffolo di cotone;
  • Premere il batuffolo di cotone contro l’area interessata della pelle.
  • Ripetere la procedura due volte al giorno.

Seguiteci su: