Isola dei Famosi, scontro in TV fra Cecilia Capriotti e la mamma di Marco Ferri

Che cosa non si fa per distogliere l’attenzione del canna-gate. A ‘Domenica Live’, nella scorsa puntata, (stranamente) non se ne è parlato. Perchè (fortunatamente) c’era un altro argomento su cui puntare i riflettori.

Archiviata la storia delle presunte corna di Amaurys, ieri si è parlato della neonata amicizia fra altri due naufraghi: Marco Ferri e Jonathan Kashanian.

Nei giorni precedenti all’eliminazione di Ferri, i due concorrenti si sono avvicinati parecchio: confidenze notturne, scherzi, insomma una delle tante belle e sincere amicizie che caratterizza il sesso forte e che fa un po’ invidia alle donne.

Sarebbe stato, dunque, tutto nella norma se non fosse che Kashanian è gay dichiarato e che i due ragazzi si sarebbero abbandonati ad alcuni ‘grattini’ da qualcuno ritenuti sospetti.

Ad aprire il caso è stata Cecilia Capriotti che nel salotto di Barbara D’Urso ha ribadito quanto dichiarato pochi giorni fa: “Marco è più femmina di me, ha una spiccata femminilità. Il mio fidanzato, se uno gli fa i grattini gli tira un pugno in faccia”.

In studio c’era anche la mamma di Ferri, Viviana Tirelli, che giustamente risentita più dal tono di scherno che dall’insinuazione in sé, ha ribattuto: “Se fosse gay non ci sarebbe nulla di male”.

Ma la Capriotti ha rincarato la dose: “Una naufraga fidanzatissima si era veramente infatuata di Marco, e lui ha risposto no grazie”.

La signora Tirelli non se l’è proprio tenuta è ha replicato: “E meno male. Se devo scegliere fra mio figlio che fa i grattini a Jonathan e il fidanzato della signora Capriotti che gli tira un pugno, mi tengo mio figlio. Ci sono rimasta molto male”.