Italia Viva lascia il Governo Conte, Renzi: “I ministri si sono dimessi”

La conferenza stampa del leader di IV

«Abbiamo convocato questa conferenza per fare il punto sulla situazione politica del paese e per annunciare le dimissioni delle ministre Bellanova e Bonetti e del sottosegretario Scalfarotto».

Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nel corso di una conferenza stampa alla Camera. «Ci vuole grande coraggio, senso di responsabilità per farlo: è molto più difficile lasciare una poltrona che aggrapparsi allo status quo», ha aggiunto.

«Davanti a questa crisi il senso di responsabilità consiste nel risolvere i problemi non nasconderli e siamo consapevoli che la nostra responsabilità dare risposte al Paese. La crisi politica non è aperta da Italia Viva, ma è aperta da mesi. La politica richiede il rispetto delle regole, non si possono risolvere i problemi con un tweet o con un post, questo è populismo».

Il senatore toscano ha continuato: «Noi non giochiamo con le istituzioni, la democrazia non è un reality show, nell’affermare la fiducia nel presidente della Repubblica, noi pensiamo che si debbano affrontare i tre punti cardine che le ministre e il sottosegretario hanno scritto al presidente del Consiglio».

«Voteremo sì allo scostamento di bilancio, saremo dalla parte del governo, quale sarà, per il decreto ristori, ma non siamo pronti ad essere come gli altri, quelli che fingono che andrà tutto bene – ha continuato Renzi – Siamo pronti a dare una mano, non stiamo facendo niente di irresponsabile, se c’è una crisi politica la si affronta nelle sedi istituzionali, non con i post su Facebook».