Kasia Smutniak, ecco il sogno che la lega a Pietro Taricone

La coppia circa venti anni fa pensò ad una scuola in Nepal. Oggi quel sogno è diventato realtà.

Pietro Taricone e Kasia Smutniak.
Pietro Taricone e Kasia Smutniak.

Sono trascorsi dieci anni dal tragico incidente che l’ha portato via e lei oggi ha un nuovo amore, ma Kasia Smutniak non ha mai dimenticato Pietro Taricone. Anche perché a legarli è un progetto che avevano pensato circa 20 anni fa e che oggi la bella attrice polacca sta cercando di realizzare: una scuola in Nepal.

Quasi 20 anni fa io ci sono andata là con Pietro per fare un trekking e ci siamo persi – ha raccontato la Smutniak– e abbiamo perso la cognizione del tempo e ci siamo rimasti per quasi un mese. Sulla strada di ritorno, quando stavamo tornando dal Mustang parlavamo tantissimo del fatto di voler fare qualcosa per quelle persone. Per 2 anni ho girato cercando un progetto e così ho conosciuto meglio il Mustang e ho pensato che in un posto dove non c’è veramente niente, neanche gli ospedali, bisogna cominciare da una scuola perché solo imparando puoi in qualche modo crescere”.

Oggi quella scuola esiste e ospita circa sessanta bambini.

La Ghami Solar School tra le montagne del Mustang è diventata per tanti bimbi un’occasione di partenza – ha detto la Smutniak– e per la comunità una possibilità di riscatto. Vogliamo allargarla, abbiamo bisogno di aiuti. Sostenere la raccolta fondi con il crowdfunding, sarebbe per me il più bel regalo. La Ghami Solar School è una scuola nata in Nepal, che si prefigge l’obiettivo di garantire ai bambini del Mustang di completare un ciclo di studi di base, dalle elementari alle medie, per farli acquisire quelle nozioni generali e quella formazione di cui oggi sono totalmente privi e quindi impossibilitati ad un confronto paritario con il mondo moderno“.

Leggi anche: Vinse il 1° Grande Fratello, oggi fa la cassiera part-time in un supermercato.

Da SaluteLab: L’assunzione di antibiotici aumenta il rischio di cancro al colon.