Katia Ricciarelli a cuore aperto: “Risposerei Pippo Baudo”

Ospite di Caterina Balivo, la soprano ha raccontato del suo rapporto con il sesso forte.

L’amore è una cosa complicata, e lo sa bene Katia Ricciarelli che ospite di Caterina Balivo nel salotto di ‘Vieni da me’, ha raccontato il suo rapporto con il sesso forte. A partire dal padre che l’ha abbandonata quando era ancora piccola e da alcuni partner (di cui non ha fatto il nome) che l’hanno tradita.

Sì, sono stata tradita – ha rivelato – però chi mi ha tradita evidentemente non mi meritava. Io ero sicura di non esserlo e invece…”.

Inevitabile parlare di Pippo Baudo con cui il soprano è stata sposata dal 1986 al 2004.

Con lui – ha ricordato – si rideva spesso. Mi è dispiaciuto non fargli gli auguri personalmente (il 7 giugno Baudo ha festeggiato 83 anni, ndr). Penso che ad un certo punto bisogna superare certe cose. Dici che potevo chiamarlo? Mi deve chiamare lui! Lui sa che glieli faccio col pensiero! Ma ne approfitto ora per fargli gli auguri: auguri Pippo!”.

Alla domanda se lo risposerebbe, ecco cosa ha risposto la Ricciarelli: “È difficile dirlo. Quando un rapporto poi viene chiuso, è difficile dare una risposta a questa domanda. Ma… sì. Lo risposerei. Perché comunque sono stati tanti anni. Abbiamo avuto dei momenti molto belli”.

La Balivo le ha poi chiesto del presunto flirt con il grande Alberto Sordi.

Con Alberto Sordi – ha detto – è stata una cosa particolare. Ero ancora studentessa. Mi mandò un mazzo di fiori. Cento rose. Le pagò la produzione, ma non era avaro, anzi… Ma certo non potevo rifiutare un invito a cena da parte di Alberto Sordi”.

E alla fine la cantante ha fatto il suo personale bilancio: “Ho avuto tutto nella vita. Una carriera meravigliosa. Io adesso non vorrei più niente. Tutto quello che verrà sarà un di più”.

Leggi anche: Rita Dalla Chiesa dalla Balivo: “Io e Frizzi come Al Bano e Romina”.