Kobe Bryant e il patto con la moglie: “Mai insieme in elicottero”

L’ex campione NBA e la moglie si sarebbero fatti questa promessa per non rischiare di lasciare sole le figlie.

patto kobe bryant moglie

patto kobe bryant moglie

La tragica morte di Kobe Bryant continua a far parlare. Tra polemiche e commemorazioni, oggi le luci dello Staples Center di Los Angeles sono rimaste spente. Il derby tra i Lakers e i Clippers è stato infatti rimandato a data da destinarsi.

Nel frattempo, ha iniziato a fare il giro del web un dettaglio privato relativo a Black Mamba e alla moglie Vanessa, rimasta sola con tre figlie (Gianna-Maria Onore, secondogenita della coppia, è infatti morta assieme al padre). Secondo quanto dichiarato da un amico della coppia alla rivista People, Bryant e la consorte si sarebbero promessi di non salire mai insieme sullo stesso elicottero.

LEGGI ANCHE: Avete mai visto il primo marito di Monica Bellucci?

Una promessa che durava da anni

Sempre secondo l’amico del celebre cestista, la promessa in questione sarebbe stata fatta anni fa. Bryant, infatti, era abituato a viaggiare in elicottero da diverso tempo (ossia da quando militava nei Lakers).

Black Mamba aveva raccontato di questa abitudine anche durante un’intervista rilasciata nel 2018. In quell’occasione, parlò al giornalista di un curioso aneddoto, affermando di utilizzare il mezzo anche per motivi familiari in quanto, un giorno, era rimasto intrappolato nel traffico perdendo la recita di una delle figlie. A seguito di quell’episodio – situazione in cui tutti i genitori di bambini in età scolare si sono trovati almeno una volta – avrebbe deciso di ricorrere con maggior frequenza all’elicottero per ottimizzare i tempi e coprire le distanze più rapidamente.

A detta della fonte vicina all’ex campione dell’NBA e alla sua famiglia, la promessa tra Kobe e la consorte sarebbe stata fatta proprio per evitare di lasciare le quattro figlie – la più piccola di pochi mesi – completamente orfane.

I voli solo con il pilota di fiducia

L’amico di famiglia dei Bryant ha rivelato a People anche altri dettagli relativi all’approccio della stella dei Lakers ai viaggi in elicottero. La fonte ha infatti fatto presente che Bryant era solito, per motivi di sicurezza, alzarsi in volo solo con il suo pilota di fiducia Ara Zoboyan, anche lui morto nell’incidente.

LEGGI ANCHE: Prima di morire Kobe Bryant era stato a messa.